Come mantenere pulita la tua cucina RiFRA

L’utilizzo di materiali nuovi è sicuramente la scelta più allettante sia per la cucina che per il bagno.

Essi sapranno donare stile ed esclusività al vostro spazio.

Tuttavia, cosa fare quando si sporca, come sarà inevitabile, potrebbe essere un’importante questione da risolvere.

Per preservare le qualità della tua cucina o del tuo bagno e assicurarti che duri quanto dovrebbe, è importante assicurare una buona manutenzione.

Sappiamo che quando si tratta di materiali insoliti come corian, argilla o Laminam, il modo migliore per pulirlo non è scontato. Ecco perché abbiamo creato questa piccola guida.

CORIAN


Cucina ONE in corian.

Una superficie realizzata in corian, col passare del tempo, diventerà molto più tenue rispetto alla sua finitura inizialmente lucida. Affinché ciò non avvenga e non si formino delle macchie, è importante seguire le istruzioni di cura.

Pulizia giornaliera:
I liquidi non possono penetrare nel piano di lavoro in corian, ma è meglio eliminare al più presto i liquidi presenti. Con un panno umido e un detergente non abrasivo, rimuovere il liquido con movimenti circolari.

Uno o due volte alla settimana:
Per eliminare tutti i residui di grasso presenti naturalmente nella preparazione degli alimenti, utilizzate una soluzione di candeggina ¾ e ¼ d’ acqua sul materiale e lasciatelo riposare per qualche ora o per una notte, non più di 16 ore. Successivamente pulire con un panno umido. Otterrete un risultato sorprendente.

Per macchie più dure:
Per le macchie di liquidi come caffè, tè, aceto, succo di limone, coloranti alimentari, ketchup, vino rosso o olio vegetale, utilizzate una spugna morbida con sapone a base di ammoniaca. Utilizzate una spugna con candeggina solo se le macchie sono particolarmente difficili da rimuovere come lo zafferano. Risciacquare ripetutamente con acqua calda e con un panno morbido e sapone non abrasivo effettuate movimenti circolari.


Realizzazione di una cucina in corian ad Ibiza.

Tenere tegami e pentole calde fuori dal piano di lavoro, si consiglia di utilizzare un sottopentola in modo da non danneggiare la superficie.

Alcuni graffi qui e là sono normali dopo l’utilizzo quotidiano del materiale, ma per ridurli al minimo, si consiglia di usare sempre un tagliere.

ARGILLA / CEMENTO

Questi materiali hanno motivi e tonalità uniche per la loro qualità artigianale. Sono ricoperti da una vernice acrilica nano-molecolare per proteggerli dagli agenti chimici degli alimenti.


Cucina ONE on cemento grigio

Pulizia quotidiana:
Pulite con movimenti circolari utilizzando un panno morbido e umido e un detergente neutro.

Una o due volte alla settimana:
Per una pulizia più profonda, utilizzare un panno morbido inumidito e un detergente delicato per finestre.

Non utilizzare:
Solventi o smacchiatori che hanno alcool, diluente, acetone, trielina, ammoniaca, candeggina, calcare o qualsiasi prodotto abrasivo.

Non lasciare alcun tipo di liquido o sporcizia troppo a lungo, in quanto potrebbe lasciare una macchia. Non tagliare direttamente sulla superficie. Non lasciare a lungo pentole e padelle calde incustodite.

QUARZO

Questo materiale può essere pulito con qualsiasi detergente generico non abrasivo.


Cucina FLY con top in quarzo UNSUI.

Questo materiale è molto sensibile agli alcalini forti (NAOH, KOH…) e all’ acido fluorico. È possibile trovare questi componenti in alcuni detergenti sul mercato, quindi assicurarsi di controllare le etichette prima di acquistarli. Si consiglia di trovare detergenti adatti per pulire la superficie.

Non tagliare il cibo direttamente sul materiale, utilizzare un sottopentole per pentole e padelle bollenti, in quanto può danneggiare la superficie.

LAMINAM

Il Laminam viene accuratamente realizzato con gres porcellanato mediante macinazione a umido di materie prime naturali argillose, granito e metamorfico, rocce contenenti feldspato e pigmenti ceramici. Le superfici Laminam presentano caratteristiche eccezionali, tra cui resistenza al calore, igiene e resistenza agli agenti atmosferici, macchie, graffi e un basso assorbimento d’ acqua.


Showcooking sulla cucina ONE in cemento con top LAMINAM.

Questo materiale ceramico non contiene materiali organici, il che lo rende resistente alle alte temperature e permette di posizionare le pentole o i piatti caldi direttamente sul piano di lavoro.

Il cibo può essere lasciato a diretto contatto con il piano di lavoro Laminam: la superficie è igienica e resistente a funghi e muffe.

Le superfici Laminam possono essere sottoposte a manutenzione e pulite in modo semplice e rapido, essendo resistenti alle macchie. Ha una grande resistenza ai graffi e all’ abrasione profonda anche in caso di contatto diretto con utensili metallici come posate e coltelli, normalmente utilizzati in cucina.

Pulizia quotidiana:
Utilizzare acqua tiepida ed eventualmente detergenti delicati (ad es. sapone o detersivi per il piano di lavoro), con un panno o una spugna morbida. Risciacquare abbondantemente con acqua e asciugare quindi la superficie con un panno morbido o un asciugamano di carta.
Per evitare la formazione di una pellicola opaca, è consigliabile non utilizzare prodotti contenenti cera. Non utilizzare detergenti forti o spugne abrasive.

Una o due volte alla settimana:
Per rimuovere macchie o residui particolarmente resistenti dalla superficie di Laminam, si consiglia una pulizia preliminare con acqua tiepida e un detergente delicato.
Se ciò non dovesse essere sufficiente, utilizzare tecniche di pulizia gradualmente più efficaci, utilizzando prodotti specifici a seconda della macchia da trattare, come ad esempio: detergenti non abrasivi a pH neutro, detergenti leggermente abrasivi, detergenti acidi (ad es. detersivi per calcare) o detergenti basici (ad es. candeggina).

Questi sono solo alcuni orientamenti generali che si basano sul buon senso.

La vostra cucina sarà dotata di un pacchetto completo di informazioni che include le istruzioni per la cura.

Sappiamo che si tratta di molte informazioni, e molto generali. Se avete domande specifiche su come prendervi cura del vostro piano, non esitate a contattarci direttamente e saremo lieti di aiutarvi!

Laura Spinelli

PS: Se vuoi conoscere le nostre collezioni vieni a visitare i nostri Showroom monomarca:
RiFRA Store Milano: http://milano.rifra.com
RiFRA Store Fiorano Modenese: http://modena.rifra.com
RiFRA Store Parigi: http://paris.rifra.com
Sales Office New York: apertura PRIMAVERA 2018

Lascia un commento

Lasciando un commento su questo blog, accetti l'informativa sulla privacy