La tua cucina RiFRA laccata

Perché scegliere una finitura laccata? Tutte le risposte in questo articolo

Quando si arreda la propria casa, la scelta della cucina è probabilmente la decisione più delicata e importante. L’ ambiente è indubbiamente il più abitato e perciò il più esposto all’ usura, sia dall’ uso quotidiano, sia da fattori ambientali come il calore, l’umidità e i vapori. I mobili moderni offrono infinite possibilità per personalizzare la vostra cucina perfetta, è quindi indispensabile conoscere i materiali che possono essere utilizzati e scegliere i migliori.

Uno degli aspetti da considerare con attenzione è la finitura esterna di tutti i componenti. Tra le scelte più versatili vi è il laccato. Diamo un’occhiata più da vicino alle proposte RiFRA e alla sua produzione.

Il laccato si presenta nella finitura opaca e lucida con fondi in poliestere o con un rivestimento poliuretanico colorato che è ampiamente utilizzato su superfici come legno o fibre di legno. La vernice è composta da resine, induritoti e catalizzatori, questa composizione le permette di ricoprire perfettamente la superficie, dando un certo spessore al colore e rendendo la superficie resistente agli urti ma anche omogenea e piana.

Scopri tutte le proposte laccate RiFRA: https://www.rifra.com/it/materiali/laccati.aspx

Poiché viene applicato come rivestimento, le possibilità di personalizzazione sono infinite e permettono di scegliere praticamente qualsiasi tonalità di colore. RIFRA dispone di una propria selezione di colori anche se è sempre possibile personalizzarli su richiesta. RiFRA dà la possibilità di scegliere il colore e tra lucido ed opaco, due facce della stessa medaglia che offrono due diverse prospettive sullo stesso colore. La finitura lucida ha un effetto specchio, mentre l’opaco assorbe la luce.

Finitura Lucida
La preparazione della finitura lucida richiede un ulteriore passaggio di carteggiatura rispetto alla laccatura opaca e la carta vetrata utilizzata ha grane più fini. Per ottenere risultati ottimali, sono necessari 180mg di vernice per metro quadrato di pannello in fibra a media densità. Dopo diverse fasi di lucidatura, sia manuale che automatica, si ottiene con una vera finitura “a specchio”.

Finitura Opaca
La finitura opaca, tuttavia, richiede meno vernice, circa 140mg per metro quadrato e l’utilizzo di carta vetrata con grana molto più spessa.

Il rivestimento, non essendo un foglio incollato, richiede una particolare attenzione durante la manutenzione. Si consiglia di utilizzare un panno morbido e umido con un po’ di sapone. Spugne abrasive, sgrassanti aggressivi, acidi, alcol o prodotti diversi da quelli specifici per la pulizia di una superficie laccata possono alterare il colore o addirittura graffiare la superficie.

La finitura laccata è probabilmente l’opzione più versatile quando si tratta di scegliere una finitura per la vostra cucina. Facile da mantenere e facilmente personalizzabile.

Laura Spinelli

PS: Se vuoi ricevere tutte le novità sui nostri prodotti visita il nostro sito web www.rifra.com o seguici sulla nostre pagine social:
https://www.facebook.com/RifraMilano/
https://www.instagram.com/riframilano/

Lascia un commento

Lasciando un commento su questo blog, accetti l'informativa sulla privacy