L'importanza del marketing per il tuo studio di architettura | Design Bath & Kitchen Blog

L’importanza del marketing per il tuo studio di architettura

Ho partecipato, un paio di settimane fa, in qualità di Amministratore di RiFRA, ad un seminario di due giorni in terra statunitense, dedicato agli studi di architettura.

Gli studi presenti erano 50, con dimensioni dello studio che andavano dallo studio mono personale fino alle 75 persone ed oltre. La media ponderata più era elevata comunque di studi tra le 5 e le 20 persone.

Oltre agli studi, erano presenti anche diverse aziende fornitrici, tra le quali alcune eccellenze italiane.


Il corso si è sviluppato per due giorni, in un resort della catena Marriott, e la giornata tipo era composta da:

  • Seminari di approfondimento dedicati agli architetti
  • Incontri uno ad uno, tra architetti ed aziende: Il vantaggio sia per gli architetti, che per le aziende è che gli incontri (per un totale di 18), sono stati estremamente selezionati, da parte degli organizzatori, per evitare incontri inutili, tra persone non interessate ai propri rispettivi business.
  • Pranzi e cene in un clima informale.
  • Visite culturali: una sera abbiamo visitato il museo dedicato a Frank Lloyd Wright.

La cosa invece che mi ha più piacevolmente sorpreso,
è stata l’attenzione al marketing,
orientato agli studi di architettura.

I seminari che precedevano gli incontri hanno trattato materie come:

  • Educare il pubblico a riconoscere l’importanza del ruolo dell’architetto.
    il punto chiave che trasmesso è stato questo:

    • L’architetto studia almeno 10 anni, negli Stati Uniti, per esercitare la professione, eppure ha uno status di riconoscibilità inferiore, presso il pubblico, rispetto ad altri professionisti come i medici o gli avvocati.
    • I relatori hanno quindi provveduto ad motivare una serie di azioni da sviluppare per guadagnare “autorità ed autorevolezza” nei confronti del pubblico attraverso la creazione di contenuti, e quindi l’utilizzo dei più importanti strumenti di comunicazione di oggi, per promuovere le attività dello studio e della propria professione. Queste sono solo alcuni strumenti presi in considerazione, per poi studiare altre cose più complesse da applicare nel medio lungo periodo:

sito internet
blog
newsletter
social media
video educazionali

L’obbiettivo di questo marketing mix, applicato agli studi di architettura, è generare interesse nei propri clienti tipo, (preceduto da un corretto posizionamento delle Studio, ma questo sarà oggetto di altre riflessioni).

Questo interesse, che si può manifestare in diversi modi, dalle azioni più “facili”, come un like su Facebook, passando per l’iscrizione ad mailing list, finendo per arrivare, dopo diversi passaggi, ad una domanda esplicita di servizio / prodotto.

Solamente dopo avere approfondito questi aspetti,
si è passato a parlare di prodotto, non prima.

Attualmente invece i seminari che danno crediti formativi nel nostro paese, sono sviluppati intorno al concetto di “azienda che spiega il prodotto, sperando di vendere”.

La mia personale impressione è che in Italia, ci sia un vuoto formativo, e che questo vuoto debba essere riempito, indipendentemente dall’accesso ai crediti formativi.

Matteo

P.S. Mi piacerebbe che mi scrivessi la tua opinione, su questo argomento.
Se ti va scrivila nel form che trovi qua sotto, e ti risponderò via email.

Lascia un commento

Lasciando un commento su questo blog, accetti l'informativa sulla privacy